Ricardo Kakà
Ricardo Kakà (©Getty Images)

MILAN NEWS – Da quando è sbarcato a Milano per una visita di cortesia nello scorso mese di novembre si parla insistentemente di un futuro rossonero per Ricardo Kakà.

Uno dei più forti calciatori che hanno vestito la maglia del Milan negli ultimi decenni potrebbe tornare nel club con un ruolo istituzionale; c’è chi parla di una parte da ambasciatore in giro per il mondo, chi di assistente dell’attuale direttore tecnico Leonardo nell’area scouting. Al momento non c’è nulla di concreto, ma il Milan ha fatto capire in tutti i modi che apprezzerebbe un rientro in società di Kakà, altro nome che dopo quello di Paolo Maldini farebbe molto piacere ai tifosi milanisti.

Interpellato dal portale Uol.com, Kakà ha chiarito la sua posizione riguardo la presunta chiamata di Leonardo, che lo ha invitato per uno ‘stage’ a Milanello a settembre: “Ho sempre avuto un gran rapporto con il Milan, ed ora con il ritorno di due amici come Leonardo e Maldini tale considerazione aumenta. Io ho una priorità al momento, ovvero seguire i miei figli in Brasile e stare con loro, ma le porte al Milan sono sempre aperte. Vorrei capire come funziona il ruolo di direttore sportivo; non credo di dover per forza restare fisso in Italia, preferirei conoscere il mercato internazionale dall’estero”.

Dunque Kakà con queste dichiarazioni spiega come sarebbe attratto dall’ipotesi di lavorare con il Milan, ma alla condizione di non dover vivere in Italia forzatamente: possibile ruolo da talent-scout in Brasile per l’ex numero 22?

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it