Carlo Ancelotti
Carlo Ancelotti (©Getty Images)

MILAN NEWS – L’impatto con il calcio italiano, riabbracciato dopo vari anni di pellegrinaggio in giro per il mondo, è stato già piuttosto forte e sentito nel match contro la Lazio di sabato scorso.

Nulla però in confronto al prossimo weekend, quando Carlo Ancelotti, oggi allenatore del Napoli, ospiterà il suo Milan, la squadra che ha guidato per anni e con cui ha giocato anche da calciatore tra anni ’80 e ’90. Il calendario ha subito messo alla prova le coronarie del noto tecnico emiliano, che si ritroverà di fronte un Milan pronto all’esordio stagionale in un marasma di emozioni e ricordi. L’ultima volta che Ancelotti ha affrontato i rossoneri da avversario è una vita fa: febbraio 2001, quando guidava la Juventus e batté il Milan per 3-0. Pochi mesi dopo la famiglia Berlusconi lo scelse come nuovo allenatore per iniziare un ciclo vincente, che effettivamente portò la bellezza di 8 trofei in bacheca.

Ancelotti inoltre troverà vecchi amici ed allievi dalle parti di Fuorigrotta sabato prossimo; come scrive la Gazzetta dello Sport l’incrocio più intrigante sarà con Gennaro Gattuso, suo giocatore arcigno e grintoso che oggi è invece un collega a tutti gli effetti. Rino non ha mai negato di aver messo nella sua filosofia strategica da allenatore molti degli insegnamenti di Carletto. E poi l’incontro con Paolo Maldini, bandiera del suo Milan e del quale disse: “C’era solo un giocatore che non avrei mai potuto lasciare fuori nel mio Milan ed è Paolo”. Molto meno emozionante sarà invece l’incontro con Leonardo, neo direttore tecnico del Milan. Ai tempi del PSG i due non ebbero un rapporto idilliaco, sfociato in freddezza e poca stima tra le parti.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it