Mattia Caldara
Mattia Caldara (foto AC Milan)

MILAN NEWS – Per un difensore fare gol è sempre un’impresa, visto che il suo mestiere di base dovrebbe essere quello di evitare di subirne, senza però escludere avventure all’interno delle aree avversarie.

Mattia Caldara, neo acquisto del Milan, è uno di quei centrali che amano particolarmente farsi sentire anche in fase offensiva. La sua capacità aerea nel trovare la porta avversaria è piuttosto nota, viste le 10 reti in campionato realizzate nelle ultime due stagioni con la maglia dell’Atalanta. Ed in particolare il 24enne stopper nativo di Bergamo ha un feeling speciale con il San Paolo di Napoli: come ricorda il Corriere dello Sport Caldara ha segnato già tre reti contro gli azzurri. Il 25 febbraio 2017 una sua doppietta decise il match di campionato ammutolendo lo stadio partenopeo. Il 2 marzo di quest’anno si è ripetuto nei quarti di finale di Coppa Italia, aiutando l’Atalanta a vincere per 2-1 ed eliminando clamorosamente il Napoli.

Per i rossoneri la verve offensiva di Caldara può essere un’arma in più, ma tutti gli indizi fanno capire che l’ex atalantino a Napoli non sarà titolare. L’argentino Mateo Musacchio appare più in forma e dunque in vantaggio nel ruolo di stopper al fianco del capitano Alessio Romagnoli, mentre Caldara si dovrà accontentare di partire dalla panchina. Mancano ancora automatismi difensivi con i nuovi compagni e una forma atletica che sia accettabile per permettere a Gennaro Gattuso di affidarsi al giovane talento bergamasco. E si sa, il tecnico del Milan non è uno che si fa influenzare dalla cabala o dai precedenti storici.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it