Christian Abbiati
Christian Abbiati (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Ha scelto di lasciare il Milan e l’incarico di club manager che aveva iniziato da soltanto un anno per motivi personali, forse non convinto della bontà della società o per altro.

Christian Abbiati in futuro potrebbe però tornare all’interno della società in cui ha militato come portiere per moltissimi anni, fin dall’esordio in Serie A del 1999. L’ex numero uno, interpellato oggi da RMC Sport, ha voluto subito commentare la nuova vita societaria del Milan: “Il rientro di Leonardo e Maldini è già un passo in avanti, Gattuso è un grandissimo allenatore, lo scorso anno ha tirato fuori il meglio da tutti i giocatori a disposizione, nel girone di ritorno ha fatto 40 punti. Rino sarà teso per l’esordio, sarà una bella partita contro il Napoli di Ancelotti. L’assenza di Calhanoglu può essere però un handicap”.

Da ex portiere Abbiati ha voluto anche commentare il recente cambio nello staff dei preparatori e il nuovo dualismo tra Donnarumma e Reina: “Gigio ha ancora grossi margini di miglioramento, due tecnici come Fiori e Ragno possono migliorarlo, anche avere al fianco Reina può giovargli. Lo spagnolo è un campione, abituato a vincere così come Higuain. La loro leadership sarà d’aiuto a una squadra piena di giovani”.

Infine l’ex rossonero non smentisce un possibile riallaccio dei rapporti con la dirigenza del Milan, ora che è composta da due suoi vecchi compagni: “Mi ha colpito il ritorno di Leonardo e Maldini, sono decisivi per il club e hanno già svolto un ottimo mercato estivo. A settembre andrò a Casa Milan per prendere un caffè con entrambi, vediamo cosa succederà”.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it