Gordon Singer
Gordon Singer e Paolo Scaroni (foto twitter)

MILAN NEWS – Una serata stellare quella di venerdì scorso a San Siro, quando per la gara tra Milan e Roma era presente una parata di grandi personaggi in tribuna autorità.

Oltre a Maldini, Leonardo e persino Kakà, ma la figura più attesa durante il match della terza giornata di campionato era quella di Gordon Singer. Il manager co-proprietario del fondo Elliott Management ha fatto la sua prima apparizione a San Siro dando a tutti l’immagine di una proprietà finalmente presente sul campo e molto attiva per il bene del Milan. Molti hanno accolto con scetticismo la salita al potere del fondo Elliott, che storicamente fa affari per fini speculatori in giro per il mondo, ma la presenza di Singer jr. a Milano ha dato segnali positivi.

Secondo il Corriere dello Sport Gordon Singer, accompagnato dal presidente Paolo Scaroni, sembra abbia avuto un vero e proprio colpo di fulmine con l’ambiente rossonero: il calore di San Siro, l’ottima prestazione della squadra di Gennaro Gattuso, le buone impressioni dai nuovi acquisti. Un feeling dunque, quello tra il Milan e Elliott Management, che sembra poter durare ancora a lungo e addirittura accelerare i propri progetti di crescita: le prossime mosse della proprietà riguarderanno la decisione sul progetto stadio, con il club diviso tra la riqualifica di San Siro e un nuovo impianto costruito da zero, ma anche lo sviluppo del settore commerciale dopo la chiusura brusca dei rapporti con la Cina e la fine della partnership con diversi sponsor.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it