Mattia Caldara
Mattia Caldara (©Getty Images)

Nelle prime due giornate di campionato sono nate molte discussioni riguardanti la decisione di Gennaro Gattuso di non inserire Mattia Caldara titolare contro Napoli e Roma. Scelta che il mister ha motivato spiegando che il numero 13 del Milan deve ancora adattarsi bene ai meccanismi della squadra.

Una spiegazione che a qualcuno non è bastata, ma che invece è accettabile. Infatti, il 24enne centrale originario di Bergamo viene da stagioni all’Atalanta con la difesa a tre ed è normale che debba abituarsi a movimenti e compiti diversi che si svolgono in una retroguardia a quattro. Gattuso stesso ha elogiato Caldara per le sue qualità, non solo tecniche ma soprattutto mentali. Crede fortemente in lui, anche se nelle prime due partite ufficiali ha preferito affidarsi a un difensore più esperto e collaudato come Mateo Musacchio. Ma in prospettiva sarà Caldara il titolare che andrà ad affiancare Alessio Romagnoli al centro della difesa.

Non c’è nessun “caso”, come invece alcuni giornalisti raccontano. L’ex gioiello dell’Atalanta sta semplicemente facendo un percorso di ambientamento e Gattuso lo lancerà titolare appena sarà convinto. E’ possibile che già per Cagliari-Milan del 16 settembre, dopo la sosta, il giovane talento rossonero possa essere impiegato dal primo minuto. Oppure nel match seguente, quello del 20 settembre in Lussemburgo contro il Dudelange e valido per la prima giornata di Europa League.

Ad ogni modo, indipendentemente dal fatto che Caldara possa essere titolare o meno subito, la fiducia del club e del mister nei suoi confronti è massima. A Bergamo abbiamo visto di cosa è capace questo ragazzo e siamo certi che lui con Romagnoli rappresenti il futuro e il presente del Milan, oltre che della nazionale italiana. Presto Mattia sarà pronto e dimostrerà sul campo il proprio valore.

 

Matteo Bellan

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it