Davide Calabria
Davide Calabria (©Getty Images)

MILAN NEWS – Le cicatrici sul ginocchio sinistro sono tante e rappresentano segni di un periodo nero, forse il peggiore della sua vita calcistica e non solo.

Andrea Conti sta recuperando dal calvario della doppia operazione al legamento crociato, vale a dire più di un anno di stop forzato; di questi tempi, un anno fa, il giovane terzino arrivato al Milan dall’Atalanta iniziava suo malgrado il periodo sfortunato con il primo crack al ginocchio subito in allenamento, bissato poi a marzo 2018 con un altro infortunio molto simile. Il Milan lo attende, è fiducioso sul fatto che il classe ’94 possa tornare ad alti livelli, ma come scrive la Gazzetta dello Sport in questo caso la cautela non è mai troppa, visto il rischio di ricadute. Per tale motivo Conti tornerà a pieno regime solo a novembre, e non prima come scritto da molti nei mesi scorsi.

In attesa del possibile titolare della fascia destra di difesa, il Milan si affida ciecamente a Davide Calabria; è lui la prima scelta nella linea a quattro di mister Gattuso, anche se pecca ancora di continuità. Il terzino nato e cresciuto nel settore giovanile milanista ha meno propensione offensiva di Conti ma più stabilità difensiva, eppure a volte tende a prendersi delle pause nel suo ritmo di gioco che lo rendono ancora non maturo al 100%. Contro il Napoli alla prima gara ufficiale della stagione l’esempio più evidente: segna il gol del momentaneo 2-0 rossonero poi si addormenta sulla rete della rimonta azzurra di Mertens. I ‘conti’ torneranno solo in autunno inoltrato, fino a quel momento Calabria dovrà dimostrare di essere un terzino da grande squadra.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it