Aurelio Andreazzoli
Aurelio Andreazzoli (©Getty Images)

MILAN NEWS – Dopo la conferenza stampa di Gennaro Gattuso, anche l’allenatore dell’EmpoliAurelio Andreazzoli – ha parlato della sfida contro il Milan in scena domani allo stadio Castellani.

Il tecnico ha parlato dell’avversario di domani, analizzando le caratteristiche di squadra, e facendo i complimenti al collega Gattuso: “Sono bravi con le uscite da dietro, sono bravi a palleggiare, hanno chiarezza di idee per come entrare nella zona finalizzazione, hanno un bellissimo fraseggio attorno all’area di rigore, molte armi per finalizzare e gran qualità in ogni reparto. Faccio i complimenti a Gattuso perché la sua squadra dà la sensazione di essere davvero ben guidata, con tante individualità importanti che esaltano ancora di più il loro modo di giocare”.

Sulla partita che si aspetta dalla sua squadra: “Il nostro dna è quello di fare risultato giocando bene, ma sappiamo che dobbiamo giocare per il risultato. Questa volta per i tre punti però, non guarderei in faccia a nessuno. Adesso ci serve questo, anche se subito dopo aver detto questo mi smentirei, perché noi dobbiamo costruire i nostri punti sul gioco”.

Sulle assenze, considerati gli infortunati Antonelli, Acquah, Pasqual e lo squalificato Zajc: “L’ideale sarebbe quello di avere sempre tutti a disposizione. Ma questo aspetto però non è preponderante, ce ne sono tanti altri più decisivi, come partecipazione e reazione alle situazioni da parte di chi giocherà. Ogni scelta poi viene fatta rispetto agli avversari che adiamo ad affrontare, alla condizione della squadra. Per me però questo non è il preponderante, perché ce ne sono tanti altri più decisivi, come la partecipazione, l’applicazione e la reazione alle determiniate situazioni, oltre alla forza degli avversari”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it