Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Si continua a fare il nome di Zlatan Ibrahimovic per il mercato rossonero di gennaio. Un ritorno che avrebbe del clamoroso, visto che il giocatore ha 37 anni ed è sotto contratto coi Los Angeles Galaxy. Eppure, se ne parla.

Recentemente Leonardo ha chiuso al rientro dello svedese al Milan. Nonostante ciò, le indiscrezioni continuano a circolare. E probabilmente non smetteranno di essere di attualità nelle prossime settimane. Mino Raiola non ha chiuso completamente all’operazione, seppur la ritenga improbabile al momento. Certamente siamo di fronte a un affare che stupirebbe tutti, se si dovesse concretizzare.

Calciomercato Milan, Pellegatti su Ibrahimovic

Siamo abbastanza scettici in merito al ritorno di Ibrahimovic al Milan, consideriamo la pista semi-impossibile. Eppure al giornalista Carlo Pellegatti giunge voce di una volontà da parte del giocatore di tornare a Milanello. Sul proprio canale Youtube il noto inviato di Sportmediaset ha rivelato: «Dagli Stati Uniti chi gli è vicino parla di un calciatore eccitato dall’idea di tornare a Milano. Il Milan per adesso è concentrato sulle partite, ma secondo me al minimo accenno da parte della società Zlatan direbbe subito sì. Vuole tornare, mi hanno detto dalla Svezia persone che lo conoscono. Vuole tornare al centro dell’universo calcistico. Il centro è l’Europa. Il Milan è la squadra che più ha amato e dove si è sentito più amato».

Sicuramente l’inserimento eventuale di Ibrahimovic nello spogliatoio potrebbe portare dei cambiamenti. E’ nota la personalità forte di Zlatan, come sottolineato oggi da Gennaro Gattuso. Essa può essere un valore aggiunto in un gruppo con le giuste caratteristiche, altrimenti rischia di essere un boomerang sul piano mentale. Dal punto di vista tecnico, seppur 37enne, l’attuale stella dei Los Angeles Galaxy non si discute. Forse fisicamente avrà qualcosa in meno rispetto a qualche anno fa, però siamo certi che saprebbe dire la sua se dovesse tornare al Milan.

L’incognita sarebbe legata alla sua capacità di accettare un eventuale ruolo da riserva di lusso, dato che è Gonzalo Higuain il centravanti titolare nel 4-3-3 di Gattuso, che comunque non esclude di poter passare in futuro ad un modulo con due punte. Attenzione pure a Patrick Cutrone, che con l’eventuale ritorno di Ibrahimovic rischierebbe di avere meno spazio. Però va detto che una punta in più farebbe comodo, onde evitare di ritrovarsi a inventare Fabio Borini o Samuel Castillejo al centro dell’attacco. Vedremo cosa succederà, ora è presto per sbilanciarsi.

Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it