Hakan Calhanoglu
Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

MILAN NEWS – Utilizzerà la formazione-tipo Gennaro Gattuso per non rischiare nulla ed evitare esperimenti coraggiosi. Prima della sosta il Milan deve ritrovare la vittoria casalinga in campionato.

Per sfidare il Chievo Verona fanalino di coda, ancora fermo al -1 in classifica per via della penalizzazione inflitta dalla Corte Federale, il Milan si schiererà con l’artiglieria pesante. Dimenticato il turnover visto contro l’Olympiacos, Gattuso ritrova tutti gli effettivi titolari per il suo 4-3-3 ormai classico, anche se qualche sorpresa dell’ultima ora non è esclusa, soprattutto per le condizioni fisiche di qualche calciatore.

Milan-Chievo Verona, le probabili formazioni

Come pronosticato oggi dalla Gazzetta dello Sport, il Milan ritroverà dal 1′ minuto tutti i cosiddetti titolari che hanno inizialmente riposato giovedì scorso: Donnarumma tra i pali, Musacchio al centro della difesa, Kessié nel ruolo di mezzala destra e Calhanoglu come ala sinistra preferito all’evanescente Castillejo. Chance da titolare anche per il veterano Abate, che dovrebbe vincere il ballottaggio col più giovane Calabria. L’unico dubbio resta Romagnoli, che se non smaltirà il dolore accusato ieri nella rifinitura lascerà allora il posto a Zapata in difesa.

Il Chievo di mister D’Anna, che ha già strappato quest’anno un bel pareggio sul campo della Roma, si presenterà a San Siro alle ore 15 con una formazione rimaneggiata: out i vari Tomovic, Giaccherini, Obi e Cacciatore. L’attacco dei veneti sarà composto da un inedito tridente, con Stepinski centravanti assistito dall’ex milanista Birsa e dal semi-esordiente Leris.

Foto Gazzetta dello Sport

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it