Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli (©Getty Images)

MILAN NEWS – Polonia-Italia 0-1. Dopo sette partite di campionato, Gianluigi Donnarumma ha dovuto aspettare la nazionale per concludere un match a porta inviolata. Perché finora, per assurdo, il Milan è stata l’unica squadra sempre bucata in Serie A.

L’unica partita senza subire goal è stata a Dudelange, in Lussemburgo, dove in porta però c’era Pepe Reina e non il 19enne rossonero. Adesso, in vista del derby, l’estremo difensore stabiese spera di ripetersi e portare avanti un clean sheet necessario per gli obiettivi del Diavolo. Per riuscirci già contro l’Inter, Gennaro Gattuso si affiderà al ritrovato Alessio Romagnoli. Il difensore, rientrato dal ritiro della nazionale, ha svolto lavoro personalizzato nella prima settimana e migliora gradualmente.

Così, tranne clamorose e spiacevoli sorprese, il 23enne ci sarà. Del resto l’ex Roma è troppo importante per la difesa milanista, fondamentale per provare a fermare Mauro Icardi. Il duello tra i due capitani, sottolinea il Corriere dello Sport, potrebbe decidere la sfida. L’anno scorso, con Vincenzo Montella in panchina, l’argentino siglò una tripletta pesantissima nel primo confronto in campionato. Rino, da quando è salito in sella, ha invece avuto ha sempre la meglio in tal senso: prima imponendosi 1-0 in Coppa Italia, poi pareggiando 0-0 in campionato. Ora il duello tra i due portatori di fasce si annuncia affascinante e potranno essere loro, in un modo o nell’altro e a distanza ravvicinata, a poter decidere le sorti della gara dell’anno. Accanto al classe 95, in attesa di un Mattia Caldara ancora acciaccato, pronto Mateo Musacchio.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it