Mateo Musacchio
Mateo Musacchio (©Getty Images)

NEWS MILAN – La squadra rossonera ha perso il derby contro l’Inter e tutti sono sotto processo, inevitabilmente. Da Gennaro Gattuso ai giocatori, fioccano critiche in queste ore.

La prestazione del Milan non è stata all’altezza delle aspettative. Sul piano mentale e anche del gioco è mancato qualcosa. Non c’è stata la necessaria voglia di vincere, è mancato coraggio e la manovra non è stata abbastanza fluida. Alcune scelte di Rino non hanno convinto nel big match di San Siro. Ci si aspettava di più da lui e dal gruppo. La sconfitta, purtroppo, è meritata.

Inter-Milan: i rossoneri continuano a prendere gol

Un dato preoccupante del Milan riguarda la difesa. Infatti, è da 14 partite consecutive di campionato che i rossoneri subiscono gol. L’ultima volta che Gianluigi Donnarumma ha avuto la porta inviolata è stato il 15 aprile contro il Napoli a San Siro. Dopo quel match il Diavolo ha sempre subito almeno una rete in Serie A. Un totale di 17 gol presi in 14 gare.

Gattuso nella conferenza stampa pre-derby ha sottolineato che è importante farne uno in più dell’avversario, ma il dato fa comunque riflettere. Il Milan in difesa concede sempre qualcosa di troppo. In generale la fase difensiva ha delle lacune che vanno sistemate. E’ vero che spesso si tratta di errori dei singoli, come successo in occasione del gol di Mauro Icardi, ma c’è bisogno di intervenire per evitare di continuare a prendere reti evitabili.

Deve essere bravo Rino e devono essere bravi i giocatori se si vuole migliorare. Prestazioni come quella vista contro l’Inter non sono accettabili da un Milan che vuole tornare in Champions League. I rossoneri sono stati sterili offensivamente e poco attenti difensivamente. Prima del gol di Icardi, la squadra di Luciano Spalletti aveva avuto diverse occasioni per segnare. A Milanello c’è da lavorare.

 

Matteo Bellan

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it