Patrick Cutrone Gonzalo Higuain
Gonzalo Higuain e Patrick Cutrone (©Getty Images)

MILAN NEWS – Ieri Gennaro Gattuso ha dato una forte scossa in conferenza stampa, stasera toccherà al Milan rispondere in campo. In particolare, dovrà essere Gonzalo Higuain da leader qual è a trascinare i suoi verso una vittoria fondamentale.

Questione anche di riscatto personale. Perché il Pipita, in realtà, pure non arriva da un grandissimo momento. Come infatti sottolinea TuttoSport in edicola, i numeri sono a suo sfavore: zero reti negli ultimi 180 minuti tra campionato ed Europa League, appena 19 passaggi ricevuti contro il Betis sui 463 realizzati in totale. L’argentino è apparso nervoso, solo e abbandonato nelle ultime apparizioni. Ed è anche per questo che per stasera il tecnico ha deciso di affiancargli Patrick Cutrone dal primo minuto. Non solo perché il gioiello rossonero ha praticamente strappato con veemenza la titolarità, ma anche perché l’ex Juventus appare più disinvolto e sereno con l’attaccante di Como al suo fianco. Nonostante le poche presenze insieme, l’intesa è ormai chiara: lo si è visto con la Roma a inizio campionato, poi nella rimonta contro l’Olympiacos e infine anche col giovedì scorso nel forcing finale.

In arrivo quindi una serie di benefici per il centravanti classe 87. Il primo: non sorbirsi più da solo tutto il peso dell’attacco sulle spalle. Questione anche di stimoli, poiché il bomber albiceleste avrà così un ulteriore motivo per accelerare e tenere alta l’asticella. Perché in fondo – puntualizza il quotidiano – anche dai suoi piedi si chiede una svolta. Al di là di tutto, infatti, pure lui si è ridotto al compitino ultimamente.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it