mehdi benatia arbitro mazzoleni milan juventus
Mehdi Benatia e l’arbitro Mazzoneli in Milan-Juventus (©Getty Images)

MILAN NEWS – Sono passati più di 7 giorni dal big match Milan-Juventus di San Siro, che ha visto la squadra bianconera trionfare e continuare la corsa verso l’ottavo titolo consecutivo.

Non sono però mancate le polemiche arbitrali, come spesso accaduto quando le due storiche rivali di Serie A si affrontano l’una contro l’altra. In tal senso fa ancora discutere molto l’episodio del rigore concesso al Milan nel primo tempo per fallo di mano di Mehdi Benatia: l’arbitro Paolo Mazzoleni ha concesso il penalty ai rossoneri dopo consultazione con il VAR, ma secondo molti avrebbe dovuto anche ammonire il marocchino e dunque espellerlo per secondo giallo. Cosa non avvenuta visto che l’arbitro bergamasco ha preferito interpretare come non decisivo il tocco col braccio del difensore della Juventus.

Per la moviola di Milan-Juventus CLICCA QUI

Oggi è tornato a commentare tale episodio anche il designatore Nicola Rizzoli, a margine di un incontro odierno tra i rappresentanti arbitrali e gli allenatori di Serie A. Come riporta Tuttomercatoweb.com, Rizzoli ha detto la sua restando comunque piuttosto imparziale: Benatia andava espulso? La situazione va valutata dall’arbitro in modo soggettivo. Se il direttore di gara avesse avuto la certezza che fosse un controllo di palla, l’arbitro avrebbe potuto anche il cartellino . Se invece il controllo viene reputato anticipo sull’avversario può portare solamente al rigore, come poi è successo”. Dunque ancora tanti enigmi su questa scelta, anche se al Milan tali dibattiti non bastano per dimenticare il k.o.

 

Keivan Karimi – redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it