Giacomo Bonaventura
Giacomo Bonaventura (©Getty Images)

NEWS MILAN – Ieri è arrivata un’altra pessima notizia in casa Milan. Giacomo Bonaventura si sottoporrà all’operazione in America e starà fuori per circa otto mesi.

Stagione praticamente finita per il centrocampista rossonero, che è da qualche tempo alle prese con un problema alla cartilagine del ginocchio. Sembrava inizialmente una semplice infiammazione, e invece si è rivelato più grave del previsto. La società, il calciatore e Mino Raiola sono arrivati alla decisione di andare sotto ai ferri. Proprio dall’agente è arrivata la proposta di affidarsi ai medici di Pittsburgh, gli stessi che, non a caso, come sottolinea la Gazzetta dello Sport di oggi, hanno ricostruito il legamento crociato del ginocchio di Zlatan Ibrahimovic qualche tempo fa. Lo svedese si affidò a Freddie Fu e Volker Mushal dello UPMC Sports Medicine ed era tornato in campo a novembre.

Questioni, queste, che interessano poco a Gennaro Gattuso. Che perde una pedina fondamentale per il suo scacchiere tattico. In realtà non lo è stato solo per Rino, ma per tutti gli allenatori che si sono succeduti in panchina negli ultimi anni al Milan. Finora aveva segnato tre gol in otto partite, ma si era reso utile anche per altri fattori: versatilità, inserimenti ed esperienza. I rossoneri perdono un uomo chiave, adesso l’intervento sul calciomercato è obbligatorio.

 

Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it