Suso Gian Marco Ferrari
Suso e Gian Marco Ferrari (©Getty Images)

MILAN NEWS – Sarà un match sorprendente quello di oggi a San Siro nel lunch time, tra due squadre che occupano posizioni simili e che stranamente si ritrovano a duellare per la zona europea.

Il Milan ospita la rivelazione Parma, che attualmente occupa un fantastico sesto posto in classifica. E lo fa grazie all’estro e alla qualità delle sue ali, probabilmente l’arma in più della formazione ducale. Ma anche i rossoneri non scherzano: se c’è qualcuno che può inventare la giocata o lo strappo decisivo all’interno del match, quelli sono sicuramente i calciatori laterali a disposizione di mister Gattuso.

Per le ultime di formazione tra Milan e Parma CLICCA QUI

Come riporta la Gazzetta dello Sport quest’oggi, sarà dunque interessante osservare i duelli a distanza del match, visto che gli attacchi di Milan e Parma prescinderanno dalle ali d’attacco; i rossoneri si affideranno all’estro di Jesus Suso e alla verve ritrovata di Hakan Calhanoglu, migliore in campo contro il Dudelange, mentre i ducali potranno sorreggersi sugli strappi di Gervinho, vera e propria freccia dell’attacco di D’Aversa, ma anche sul redivivo Jonathan Biabiany che dovrebbe avere una chance da titolare.

Più che la voglia di gol delle punte Cutrone o Inglese, Milan-Parma sarà dunque nelle mani (o nei piedi) di questi esterni offensivi; basti pensare che un calciatore come Suso è da considerarsi il leader perfetto del Milan di oggi, abile a cambiare anche le partite in corsa, per non parlare dell’effetto Gervinho, che tra azioni di ripartenza e strappi decisivi ha già portato nel bottino del Parma almeno 9-10 punti quasi da solo.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it