Cesc Fabregas Zlatan Ibrahimovic
Cesc Fabregas e Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Un super tris di assi per cambiare la dimensione del Milan già a gennaio. Secondo il Corriere dello Sport, è questo il reale obiettivo del Dt Leonardo. Tre nomi internazionali per accelerare la grande rinascita del Diavolo: Zlatan Ibrahimovic, Cesc Fabregas e Diego Godín.

Profili di assoluto livelli, apparentemente irraggiungibili. Invece, tutti con condizioni potenzialmente favorevoli per Elliott Management Corporation. Oltre al primo, per il quale è praticamente tutto già definito, sia lo spagnolo che l’uruguaiano sono infatti in scadenza di contratto nel prossimo giugno.

Per restare aggiornato sul calciomercato MilanCLICCA QUI!

Calciomercato Milan: obiettivi Ibrahimovic, Fagrebas e Godín

Considerando la trattativa da tempo chiusa per Lucas Paquetá, si tratterebbe in realtà di un poker totale. Rinforzi necessari per il grande obiettivo Champions e per l’ecatombe scatenatasi, con in particolare gli infortuni gravi di Giacomo Bonaventura, Lucas Biglia e Mattia Caldara. Come sottolinea il quotidiano, i nomi citati farebbero 101 anni in tre ma tutti con un palmares straordinario, smisurata esperienza e soprattutto abituati alla vittoria. Si aspetta solo il verdetto UEFA, poi partirà l’assalto rossonero.

Per il centravanti svedese, intanto, si attende solo la comunicazione finale per procedere. Disponibile per un contratto di sei mesi, con annessa opzione per un’altra stagione, non ci sono problemi per liberarsi dai Los Angeles Galaxy. Situazione calda anche per il regista spagnolo: le dichiarazioni di ieri di Maurizio Sarri su Fabregas, assicura il CorSport, sono un diversivo. Un modo per ottenere un sostituto importante da Roman Abramovic nella sessione invernale. Il vero problema, piuttosto, è ottenere un corposo sconto rispetto ai 12 milioni chiesti dai blues: c’è l’ipotesi di usare nella trattativa il riscatto di Tiémoué Bakayoko, ma i discorsi devono ancora entrare nel vivo. Sono decisamente più avviati quelli con Darren Dein, l’agente del 31enne spagnolo.

Infine, per quanto riguarda retroguardia, in realtà al momento ci sarebbero più chance per Gary Cahill che per il capitano dell’Atlético Madrid. Il 32enne inglese, infatti, si sarebbe offerto ottenendo una pronta considerazione proprio perché si tratterebbe di un’operazione low-cost, agevolata anche dalla stessa società britannica. Ma il Milan sembrerebbe non voler andare oltre i 6 mesi, proprio in vista di un possibile approdo in estate a parametro zero di Godín.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it