Fabio Quagliarella
Fabio Quagliarella (Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – L’arrivo di Zlatan Ibrahimovic è ormai sfumato del tutto. A dare la notizia è stato proprio Leonardo nel post-partita di Milan-Torino. Il direttore tecnico però ha annunciato che qualcuno arriverà.

E arriverà molto probabilmente un attaccante, in modo da dare un’altra opzione a Gennaro Gattuso oltre a Patrick Cutrone e Gonzalo Higuaìn. Il nome di oggi è Fabio Quagliarella: stando alle ultime voci, ci sarebbe già stato un contatto fra Leonardo e Beppe Bozzo, agente dell’attaccante della Sampdoria. Classe 1983, il centravanti di Castellammare di Stabia (stesso luogo di nascita di Gianluigi Donnarumma) sta collezionando grandi numeri in questo avvio di stagione.

>> Per tutti gli aggiornamenti di calciomercato MilanCLICCA QUI <<

Calciomercato Milan, Mirabelli voleva Quagliarella

La pista Quagliarella pare essere concreta in queste ultime ore. Già c’è stato un contatto fra Leonardo e il suo agente. C’è da capire se la Sampdoria sarà però disposta a cedere uno dei suoi migliori giocatori. Sicuramente il calciatore non direbbe no: a 35 anni è impossibile rifiutare l’occasione di vestire la maglia del Milan e giocare in Europa League. Sì, perché Fabio potrebbe essere inserito senza nessun problema nella lista UEFA per la fase finale della competizione, qualora i rossoneri dovessero passare il girone giovedì contro l’Olympiakos.

Intanto i colleghi di Calciomercato.com hanno reso noto un retroscena in merito all’opzione Quagliarella. A quanto pare il Milan aveva già pensato a lui l’estate scorsa, già con Massimiliano Mirabelli, il quale aveva pensato fortemente a lui per rinforzare l’attacco rossonero. Poi però il cambio di società e la necessità di cercare un profilo di alto livello, quindi l’arrivo di Higuaìn, poi le cessioni di Nikola Kalinic, Carlos Bacca e André Silva.

L’arrivo di Quagliarella ai rossoneri è però strettamente legato a Ivan Gazidis, che pare già molto influente sulle mosse di calciomercato Milan. Serve il via libera dell’amministratore delegato prima di andare fino in fondo. E la risposta non è scontata, visto che il sudafricano non è convinto di prendere giocatori di una certa età. Probabilmente dietro il mancato ritorno di Ibrahimovic c’è anche la sua parola.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it