Umberto Gandini
Umberto Gandini (©Getty Images)

MILAN NEWS – Doveva essere l’ennesimo uomo Milan a tornare in società dopo diversi anni, come accaduto di recente ai vari Gattuso, Leonardo e Maldini.

Invece il dirigente Umberto Gandini ha preferito percorrere altre strade, anche se dopo il divorzio dalla Roma è stato spesso tentato dal club rossonero per il ruolo di amministratore delegato. L’arrivo di Ivan Gazidis dall’Arsenal ha però chiuso le porte ad una nuova avventura milanese di Gandini, visto che come ammesso da quest’ultimo le competenze e le mansioni sarebbero state praticamente le stesse del manager sudafricano.

Per le dichiarazioni di Gandini CLICCA QUI

Gandini ieri era ospite al programma televisivo Pressing, contenitore sportivo domenicale di Italia Uno; il dirigente, che potrebbe presto divenire membro della Lega Serie A, è stato interpellato proprio sul Milan e su quelle che saranno le scelte future della dirigenza, sul mercato e sull’aspetto finanziario: “Non credo che il Milan possa fare una rivoluzione e comprare giocatori svenandosi. Il mercato sarà determinato dalle decisioni dell’UEFA e dalle possibili sanzioni in arrivo. Si procederà passo dopo passo per non rischiare di rendere il bilancio ancor più difficile da curare”.

Questo il motivo, secondo Gandini, dietro al mancato arrivo di Zlatan Ibrahimovic, ieri escluso ufficialmente da Leonardo: “Ibra non arriverà? Leonardo è stato chiaro, la situazione è ancora delicata e ogni operazione dovrà essere bilanciata. Alle casse societario serve equilibrio e raziocinio”.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore