Stadio Giuseppe Meazza San Siro
Stadio Giuseppe Meazza – San Siro (©Getty Images)

NEWS MILAN – I due club milanesi hanno deciso di dotarsi di uno stadio di proprietà. C’è l’esigenza di aumentare notevolmente i ricavi e possedere un impianto proprio diventa fondamentale.

Milan e Inter stanno collaborando per trovare la migliore soluzione. La cosa certa è che la coabitazione continuerà, sia in caso di permanenza a San Siro che di trasferimento altrove. Questo è sicuro, nonostante diversi tifosi vogliano una casa separata da non condividere coi cugini cittadini. Tuttavia, gli investimenti da sostenere sono troppo ingenti e pertanto è stata presa la decisione di andare avanti insieme.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

News Milan, stadio di proprietà con l’Inter: le ultime

La Gazzetta dello Sport spiega che Milan e Inter sono in contatto costante. Entro la fine dell’anno ci sarà l’incontro con Giuseppe Sala, sindaco di Milano. Sul piatto ci sono tre soluzioni diverse:

  • rimodernare lo storico Giuseppe Meazza, togliendo il terzo anello e scendendo a una capienza di 60-65mila spettatori;
  • costruire un nuovo stadio senza spostarsi da San Siro e sfruttando le aree vicine all’impianto di oggi;
  • far nascere un’arena moderna, in comproprietà, in una zona diversa, che potrebbe essere Sesto San Giovanni, terreno già battuto dai rossoneri negli anni scorsi.

Il Comune di Milano preferirebbe che le due squadre rimanessero a San Siro, però il sindaco Sala ha anche aperto alla realizzazione di un nuovo stadio nella stessa area dove ora sorge il Giuseppe Meazza. Nei progetti delle due società milanesi la data per il debutto della casa comune dovrebbe essere il 2022.

Esiste già un piano per l’attuale impianto milanese: i club potrebbero ottenere una concessione per 99 anni dello stadio e delle zone vicine con il diritto di superficie che darebbe il là al rinnovamento. Diventano importanti le opere extra (museo potenziato, centro commerciale, cinema, eccetera), che consentirebbero di vivere il nuovo stadio sette giorni su sette facendo aumentare i ricavi.

Milan e Inter studiano anche la possibilità di realizzare la struttura a San Siro, sfruttando l’area ex trotto. Un’opzione che sembra abbastanza quotata in questo momento. Sennò può tornare di moda di moda l’area ex Falck di Sesto San Giovanni: i contatti con i club ci sono stati e sono pronte le licenze commerciali.

 

Redazione MilanLive.it