Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty images)

MILAN NEWS – Il Milan potrebbe andare meglio, ma il rischio concrete che potesse anche andare peggio, c’era eccome. I presupposti c’erano, e nonostante le tante problematiche, è ancora al quarto posto in classifica.

La delusione per l’eliminazione dall’Europa League pian piano si spegnerà e scomparirà. Adesso la concentrazione dovrà essere tutta esclusivamente per il campionato e il raggiungimento del quarto posto valido per la qualificazione in Champions League. Archiviato anche il secondo 0-0 consecutivo, dopo Milan-Torino, anche ieri in Bologna-Milan: la squadra di Gennaro Gattuso adesso dovrà prepararsi per la sfida di sabato pomeriggio a San Siro contro la Fiorentina. Per la prima volta in stagione dovrà affrontarlo reinventandosi un centrocampo con riserve e giocatori adattati fuori ruolo. Saranno assenti oltre agli infortunati Lucas Biglia e Giacomo Bonaventura, anche Franck Kessié e Tiémouè Bakayoko: entrambi dovranno scontare la squalifica.

Un’assenza pesantissima visto che i due avevano preso in mano il centrocampo rossonero, dando nuove energie alla squadra nelle ultime settimane. Oggi Sky Sport riferiva che Gattuso sarebbe tornato al 4-3-3 contro la Fiorentina: in quel caso probabili gli utilizzi in mezzo al campo di José Mauri davanti la difesa e Hakan Calhanoglu interno sinistro. Dubbio riguardo l’altro tassello: possibile un reinserimento di Andrea Bertolacci, nonostante l’ultima pessima prestazione in Europa League contro il Dudelange. Altrimenti attenzione ad una possibile chance per Riccardo Montolivo, reintegrato in rosa dopo gli infortuni di un mese fa, ma senza ancora aver collezionato una presenza ufficiale.

(Per aggiornamenti H24 sul Milan: CLICCA QUI!)

Il ballottaggio sabato sarà proprio tra Bertolacci e Montolivo. È quasi obbligato un centrocampo a 3, a meno che Gattuso torni ad un 3-5-2 e a quel punto in mezzo al campo potrebbe anche rischiare l’inedita coppia Calhanoglu-Mauri e adattando Suso più da interno in mezzo al campo che da esterno puro. Vedremo da qui a sabato se ci saranno nuovi aggiornamenti in tal senso: Gattuso è stato bravo in questi mesi ad affrontare l’emergenza, e certamente sabato l’assenza di centrocampo lo metterà ulteriormente a dura prova. Di seguito ecco le opzioni di formazione sulle quali potrà puntare Gattuso sabato in Milan-Fiorentina:

Opzione 1) 4-3-3: Donnarumma; Calabria, Zapata (Musacchio), Romagnoli, Rodriguez; Bertolacci (Montolivo), J.Mauri, Calhanoglu; Suso, Higuain, Castillejo.

Opzione 2) 3-5-2: Donnarumma; Abate, Zapata, Romagnoli; Calabria, Suso, Calhanoglu, Mauri, Castillejo; Cutrone, Higuain.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it