higuain gonzalo milan dudelange
Gonzalo Higuain (©Getty Images)

NEWS MILAN – E’ un periodo complicato per Gonzalo Higuain, non c’è dubbio. Il più difficile da quando gioca in Italia. La Gazzetta dello Sport stamane analizza la sua crisi di gol e di nervi.

Impensabile qualche mese fa che il Pipita potesse ritrovarsi in una situazione del genere. Aveva avuto un buonissimo impatto sul Milan a inizio stagione. Reti e prestazioni c’erano. Poi un inatteso calo. Ora il numero 9 rossonero è in certa di sé stesso e combatte per tornare al gol.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

News Milan, il momento negativo di Higuain

Higuain non segna da Milan-Sampdoria del 28 ottobre. Poi l’argentino non è più riuscito a timbrare il cartellino. In mezzo anche due giornate di squalifica in campionato e un problema alla schiena, ma da un bomber di razza come lui non ci si aspettava un simile digiuno. Bisogna sicuramente dire che anche la squadra non sempre lo supporta a dovere. E’ un aspetto da evidenziare, perché da un po’ gli esterni non stanno rifornendo sufficientemente di assist le punte.

Abbiamo visto più volte Higuain nervoso per dei palloni non ricevuti. In alcune occasioni ha anche manifestato in maniera palese il disappunto per alcuni errori dei compagni. La Gazzetta dello Sport scrive che questo atteggiamento del Pipita non è molto apprezzato dal gruppo. Gennaro Gattuso stesso nella conferenza pre Bologna-Milan ha detto che da Gonzalo si aspetta più leadership, uno che sappia trascinare i compagni e incoraggiarli quando sbagliano.

Higuain non è tranquillo come invece dovrebbe essere. Non sta riuscendo a prendersi la rivincita che sperava sulla Juventus, che in estate lo ha mandato via. Sperava di riuscire a suon di gol a far pentire qualcuno dalle parti di Torino, dove invece lo hanno ormai dimenticato anche grazie a un fenomeno come Cristiano Ronaldo. E anche le voci sulla possibilità che il Milan non ne riscatti il cartellino, facendolo così tornare in bianconero a fine stagione, non aiutano la sua serenità. Al Pipita non rimane che trovare la via della rete, ma con meno foga di quella messa in queste partite. Una volta sbloccato, sicuramente può migliorare e tornare ad essere il bomber che tutti conoscevamo.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it