wenger arsene ac milan
Arsène Wenger (©Getty Images)

NEWS MILAN – La panchina di Gennaro Gattuso traballa sempre di più. La squadra rossonera non vince e non segna da quattro partite consecutive in campionato. La classifica peggiora e la società pensa all’esonero del mister.

Milan-Spal dovrebbe essere l’ultima chance per Rino. Secondo La Gazzetta dello Sport, oltre a vincere servirà anche convincere. I 3 punti non basteranno a salvare l’allenatore, ci sarà bisogno anche di una buona prestazione. Lo 0-0 contro il Frosinone, penultimo in Serie A, è stato inatteso e rappresenta un risultato inaccettabile. Scontato parlare di una possibile svolta in panchina, considerando il trend negativo del Diavolo in questo periodo.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

News Milan, dopo-Gattuso: Wenger, Donadoni e Guidolin

La Gazzetta dello Sport scrive che la società è già al lavoro per l’eventuale sostituzione di Gattuso. Ovviamente non è facile trovare un allenatore adeguato che possa prendersi la responsabilità di rilanciare il Milan a metà stagione. L’obiettivo Champions League non è semplice da raggiungere, ma il target della dirigenza è quello.

Roberto Donadoni viene considerato il primo nome per rimpiazzare Rino. Anche se va detto che è ancora sotto contratto con il Bologna e, vista la situazione negativa di Filippo Inzaghi, non viene neppure escluso che possa essere richiamato dal club emiliano. Tuttavia, nelle ore scorse si era parlato soprattutto di Gianni De Biasi come sostituto di Pippo. Bisognerà vedere che decisione prenderà il management rossoblu.

Un altro candidato alla panchina del Milan è Arsène Wenger. E’ un profilo che l’amministratore delegato Ivan Gazidis conosce bene, dopo i tanti anni insieme all’Arsenal. Però si tratta di una pista complicata, per ragioni sia economiche che progettuali. Difficile che accetti di fare il semplice traghettatore fino a fine stagione.

In questi giorni è circolato anche il nome di Francesco Guidolin, che sembra piacere al presidente Paolo Scaroni. L’allenatore veneto non guida una squadra dall’ottobre 2016, quando si concluse la sua esperienza in Premier League con lo Swansea City. Non è un profilo che convince i tifosi. Altri ne usciranno nelle prossime ore, certamente. Bisognerà poi vedere cosa deciderà la società rossonera.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore