Yannick Ferreira Carrasco
Yannick Ferreira Carrasco (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Le priorità del Milan durante la sessione di mercato di gennaio riguardano principalmente l’attacco.

In queste ore si sta praticamente completando, a meno di clamorosi stop dell’ultimo momento, il passaggio di Gonzalo Higuain al Chelsea, via Juventus, e quello di Krzysztof Piatek dal Genoa al Milan per sostituire proprio l’argentino come centravanti titolare del club rossonero. Dopo che si sarà completato questo doppio intervento, i rossoneri potranno anche concentrarsi su altre piste.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sul calciomercato Milan, CLICCA QUI <<

Calciomercato Milan, non ancora svanita l’ipotesi Carrasco

Uno dei calciatori che sono stati maggiormente accostati al Milan nelle scorse settimane è il belga Yannick Ferreira Carrasco, esterno d’attacco classe ’93 che attualmente milita in un campionato decisamente esotico, ovvero quello cinese. I rossoneri hanno avuto qualche contatto recente con il Dalian Yifang, che però non sembra essere così propenso a lasciar partire uno dei suoi migliori calciatori nella sessione di mercato di gennaio.

Secondo ciò che scrive la stampa spagnola su Fichajes.com quest’oggi, Carrasco resta ancora un pallino del Milan, che come detto prima deve sbrogliare le questioni riguardanti l’attacco rossonero, per poi cercare di orientarsi su altre trattative entro la fine di gennaio. L’ala di origine belga, che in Europa ha giocato con le maglia di Monaco e Atletico Madrid, sarebbe un’ottima alternativa per il Milan nel girone di ritorno, visto che darebbe la possibilità a mister Gattuso di confermare il 4-3-3 come modulo di base con un ricambio eccellente sulle fasce.

Occhio però sempre all’Arsenal, società inglese che è considerata in pole nella corsa a Carrasco: l’allenatore della squadra di Londra Unai Emery è un grande estimatore del calciatore 25enne e potrebbe persino sacrificare un calciatore di primissimo livello come Mesut Ozil pur di arrivare al cartellino di Carrasco nella sessione invernale.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it