Deulofeu: “Fiero dell’interesse del Milan. Futuro? Non so dove giocherò”

Gerard Deulofeu
Gerard Deulofeu (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Alla fine della feria il mercato invernale del Milan si è concluso con due operazioni ormai note, quelle per Paquetà e Piatek, e nulla più.

Nelle ultime ore in molti hanno vociferato e scritto di un possibile colpo last-minute, con i rossoneri volenterosi di chiudere anche per l’acquisto di un’ala d’attacco che potesse completare il reparto e donare a mister Rino Gattuso anche maggiore scelta offensiva per il suo 4-3-3 o per un eventuale e più offensivo 4-4-2.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news di Calciomercato MilanLEGGI QUI.

Calciomercato Milan, Deulofeu non esclude un ritorno in futuro

Uno dei nomi che avrebbe potuto far comodo al Milan in extremis è quello di Gerard Deulofeu, esterno offensivo classe 1994 di origine spagnola che i tifosi milanisti conoscono molto bene: l’attuale calciatore del Watford ha già militato per sei mesi nella squadra rossonera durante la stagione 2016-2017, mostrando tutte le sue qualità.

Alla fine Deulofeu è stato blindato dal Watford, che avrebbe rifiutato la proposta di prestito oneroso del Milan, accettando solo offerte a titolo definitivo per il proprio calciatore 24enne. Ma non è detto che in futuro non si possa ripresentare l’occasione per la società rossonera di trattare nuovamente il calciatore nato e cresciuto nel vivaio del Barcellona.

Deulofeu stesso, intervistato da Sky Sports, non ha escluso tale possibilità: “Sono orgoglioso che alcuni club internazionali come il Milan si siano interessati a me di recente. Ma sono un professionista e devo restare concentrato sul mio club attuale, il Watford. Futuro? Non posso sapere cosa accadrà, se cambierò maglia tra un anno o tra cinque o addirittura tra dieci. Darò il 100% per la mia squadra e certamente onorerò il contratto”. Ma lo spagnolo, che a Milanello si trovò benissimo nella sua breve esperienza di due anni fa, sarebbe bel felice di tornare in Serie A per sfruttare le sue qualità tecniche.

 

Keivan Karimi – Redazione Milanlive.it