Perinetti (Ds Genoa): “Costretti a cedere Piatek al Milan”

Giorgio Pernetti
Giorgio Perinetti (©Getty Images)

MILAN NEWS – Milan re del calciomercato invernale, con i colpi Lucas Paquetá e Krzysztof Piatek che hanno fatto eco nell’intera Europa. 70 milioni di euro, questa la cifra messa da Elliott Management Corporation per l’assalto alla Champions League.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Un super lavoro per il Dt Leonardo, coadiuvato chiaramente dall’Ad Ivan Gazidis e da Paolo Maldini. Il brasiliano prima ha scovato e beffato il PSG per la nuova stella del calcio brasiliano, poi si è piombato e assicurato il capocannoniere della Serie A grazie anche alla collaborazione di una società amica come il Genoa. Giorgio Perinetti, direttore sportivo del club ligure, ha motivato così la cessione del polacco ai microfoni di Tuttomercatoweb: “Siamo stati grandi protagonisti del mercato. In entrata e in uscita. Siamo stati costretti a fare la cessione di Piatek, consequenziale alla presa di posizione di Higuain: come il Milan non ha potuto trattenere il Pipita noi non abbiamo potuto tenere Piatek”. Ovviamente, non è mancata la rabbia dei tifosi rossoblù per l’ennesima cessione nel bel mezzo del campionato: “Il concetto del tifoso è assolutamente comprensibile e condivisibile. È dispiaciuto anche a noi perdere il ragazzo. Ma le dinamiche del mercato sono queste… il calcio business non piace, ma se un calciatore ha la possibilità di prendere molti più soldi e fare il salto non puoi non accontentarlo”.

Redazione MilanLive.it