Ignazio Abate, Mateo Musacchio e Gianluigi Donnarumma
Ignazio Abate, Mateo Musacchio e Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Non solo Piatek o Paquetà; la grande novità del Milan dall’inizio del nuovo anno solare riguarda soprattutto il miglioramento della fase difensiva.

La squadra di Rino Gattuso appare più compatta, coperta ed equilibrata, subisce pochissime reti e il proprio portiere Gianluigi Donnarumma ha acquisito sicurezza e maturità anche grazie all’ottimo lavoro dei compagni di reparto di fronte a lui. Se c’è dunque una zona di campo che il Milan non dovrebbe rivoluzionare o cambiare radicalmente è proprio la difesa.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Calciomercato Milan, possibile sacrificio in difesa in estate

Il Milan non gioca un calcio spettacolare, ma è squadra più incisiva soprattutto per la solidità arretrata che le permette di contenere gli avversari e far male in diversi modi. La linea difensiva sta soddisfacendo tutti, soprattutto con i centrali che si sono alternati di recente: capitan Romagnoli, Musacchio, Zapata, all’occorrenza anche l’adattato Abate, tutti loro vantano un rendimento sopra la media.

In vista della prossima stagione, come ricorda oggi Calciomercato.it, il Milan avrà dunque un reparto ricco e folto: oltre ai suddetti difensori si aggiungerà dall’inizio anche Mattia Caldara, che in questa annata sta smaltendo diversi problemi fisici delicati ma che si candida come punto fermo in futuro. Inoltre è possibile che venga promosso tra i ‘big’ anche Tiago Djalò, stopper portoghese acquistato a gennaio che dopo l’esperienza con la Primavera rossonera potrebbe diventare un punto fermo della prima squadra.

E dunque non è da escludere una partenza dalla difesa a giugno prossimo: il candidato numero uno come sacrificato di lusso sembra essere Mateo Musacchio, difensore che era già stato cercato a gennaio da due club di Premier League. L’argentino, che ha migliorato di molto il suo recente rendimento in campo, potrebbe essere ceduto a fronte di una proposta da 25 milioni di euro, così da fruttare una plusvalenza importante e donare al Milan un tesoretto da reinvestire su altri reparti. Ma molto dipenderà dalle volontà di mister Gattuso, che già in passato si è opposto alla partenza di Musacchio e che potrebbe avere l’ultima parola su un’operazione del genere.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore