Milan, Piatek ritrova la sua prima vittima in Serie A

Krzysztof Piatek Atalanta Milan
Krzysztof Piatek (©Getty Images)

MILAN NEWS – Alla fine ci sarà ancora Krzysztof Piatek, nonostante la tentazione turnover e le voci di un possibile impiego di Patrick Cutrone dall’inizio per Milan-Empoli di stasera. Gennaro Gattuso non si fida di Giuseppe Iachini, così dentro il solito blocco con appena due novità di formazione per il Diavolo.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Come sottolinea La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, intanto il polacco incontrerà anche la sua prima vittima di campionato stasera al Meazza. Perché dopo aver rifilato ben 4 goal al Lecce in Coppa Italia, il 23enne fu decisivo anche il 26 agosto aprendo le marcature dopo appena 6 minuti dal debutto in campionato. Con la sfida proprio col Milan rinviata per la tragedia del Ponte Morandi, il match con i toscani fu infatti l’esordio stagionale per il Grifone.

L’inizia di un’ascesa interminabile, che ha portato il gigante dell’Est alla media di un goal ogni 83 minuti considerando l’intero campionato oppure uno ogni 53 considerando soltanto la nuova era milanista. Più di uno all’ora. Un qualcosa di assolutamente fenomenale, ma nonostante ciò il giocatore resta ancora con i piedi ben per terra. Il quotidiano si pone tre quesiti: in quanti ci riuscirebbero dopo aver realizzato 25 gol in 26 partite alla prima stagione in Italia? In quanti ci riuscirebbero dopo essere stato prelevato da un club come il Milan per 35 milioni? E dopo averla buttata dentro sei volte nelle prime cinque partite in rossonero? Ora ci si attende il goal nel giorno di cui porta il nome, perché Krzysztof significa infatti venerdì. E stasera per lui sarà la primissima a inizio weekend.

 

 

Redazione MilanLive.it