Milan e Liverpool, spettacolo nostalgico. Con vista sulla Champions

Liverpool-Milan delle vecchie glorie (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Il calcio non è solo competizione serrata, tensione, rivalità. E’ anche ricordare i bei tempi, se possibile riviverli e fare impazzire di gioia e nostalgia i tifosi più accaniti.

Il doppio intento dell’amichevole di ieri tra Liverpool Legends e Milan Glorie è stato quello sia di ricreare un’atmosfera nostalgica in un pomeriggio ricco di campioni, sia di incassare una buona somma da destinare a scopi benefici molto più importanti. Una giornata di calcio vero, anche se molti dei calciatori scesi ad Anfield Road sono ormai ex da parecchio tempo e hanno faticato a destreggiarsi.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle Milan NewsCLICCA QUI <<

Il 3-2 finale in favore del Liverpool è un risultato che conta solo parzialmente. E’ stato bello vedere tanti campioni sfidarsi a viso aperto, divertirsi e far divertire tutti i tifosi accorsi nella casa dei ‘Reds’. Il Milan, allenato per l’occasione da un certo Carlo Ancelotti, ha schierato una miriade di vecchie glorie: dalla pantera Dida al rapace Inzaghi, da un Costacurta ancora insuperabile fino al genio di Pirlo e all’eleganza di Rui Costa. Peccato solo non aver visto Paolo Maldini in difesa, che ha preferito svolgere il ruolo di capitano non giocatore.

Dall’altra parte lo spauracchio Steven Gerrard, che ai tifosi del Milan fa ancora venire gli incubi per quella finale di Istanbul mai digerita e ieri di nuovo decisivo con il bel gol del 3-2 finale. Ma soprattutto tanta solidarietà e divertimento, con una grande speranza finale: in campo c’era Gennaro Gattuso, storico mediano del Milan e attuale tecnico rossonero. Rino vuole tornare a tutti i costi ad Anfield l’anno prossimo, ma per una sfida vera di Champions League contro i ‘Reds’ e per far respirare nuovamente aria di calcio internazionale al club rossonero.

 

Keivan Karimi – Redazione Milanlive.it