Massimiliano Mirabelli
Massimiliano Mirabelli (©Getty Images)

I fasti del Milan cinese sono ormai lontani, Massimiliano Mirabelli spera di ricominciare la sua carriera da dirigente calcistico e talent scout a breve.

L’ex direttore sportivo rossonero è fermo dal luglio dello scorso anno, quando è stato esonerato dal suo ruolo con l’avvento della proprietà Elliott Management. Lui, Marco Fassone e gli altri membri del club sono stati letteralmente fatti fuori dal mondo Milan e Mirabelli da mesi attende una nuova chiamata per cercare di proseguire altrove la sua carriera.

Chiamata che potrebbe arrivare da Bologna; secondo Tuttomercatoweb.com il dirigente di origine calabrese sarebbe finito nel mirino della società di Joey Saputo. L’imprenditore italo-canadese infatti dovrebbe decretare a fine stagione il divorzio dall’attuale D.S. Riccardo Bigon, ormai a scadenza di contratto, e scegliere dunque un altro dirigente che possa lavorare al mercato in entrata ed in uscita e sui giovani talenti da visionare in futuro.

Nella lista del Bologna ci sono anche altri importanti direttori sportivi italiani, da Walter Sabatini a Giorgio Perinetti, tutti dotati di grande esperienza e qualità di osservazione, ma stuzzica molto la candidatura di Mirabelli che potrebbe essere considerato l’uomo ideale per rilanciare una squadra, quella rossoblu, quest’anno in grossa crisi.

 

Keivan Karimi – Redazione Milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it