Lucas Biglia
La gioia di Lucas Biglia (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il suo ritorno in campo dopo ben quattro mesi tra infortuni e terapie di recupero muscolare è stato decisamente molto positivo.

Lucas Biglia, nonostante l’annata sfortunata dal punto di vista degli stop e dei traumi muscolari, ha dimostrato di essere ancora un calciatore dalla tecnica invidiabile e utilissimo alla causa milanista. Il numero 21 del Milan infatti è rientrato con uno splendido gol contro il Chievo Verona e ha fatto sapere a mister Gennaro Gattuso di essere a disposizione per il finale concitato di stagione.

Calciomercato Milan, l’agente di Biglia parla del suo futuro

Biglia è un calciatore classe ’86, dunque con quasi 33 anni sulle spalle e sulle gambe, ma non ha alcuna voglia di mollare. Soprattutto vuole aiutare il Milan e dimostrare dopo un anno e mezzo in rossonero di essere un calciatore importante e affidabile, tra i veterani del club guidato da mister Gattuso.

Molte le voci su un suo possibile futuro altrove, sia per l’età avanzata che per le presunte richieste di società estere nei suoi confronti. A far chiarezza c’ha pensato il suo agente Enzo Montepaone, interpellato dal portale Sportnews.eu per un’intervista esclusiva nella quale ha confermato i sondaggi internazionali: “Lucas ha in testa solo il Milan e vuole finire la stagione al meglio con i rossoneri. La prossima settimana sarò in Italia per parlare con il club e vediamo. Ci confronteremo e capiremo qualcosa di più tutti. Interessi di altri club? C’è di vero che abbiamo ricevuto una offerta importante da un grande club francese, non posso dire chi, ma è un top club della Ligue 1. Poi ci sono altre richieste ma al momento la volontà di Lucas è solo quella di proseguire con il Milan. Finiamo la stagione e vediamo”.

Su Biglia anche il Boca Juniors, storica squadra argentina che pare voler puntare sulla sua esperienza: “Il Boca me lo ha chiesto, ma ho risposto che aspettiamo la fine del campionato e poi vediamo quello che è meglio. E la seconda volta in 5 anni che il Boca mi chiede Lucas. Al momento non credo che Biglia possa tornare a giocare in Argentina”.

Impossibile non parlare anche del diverbio con Franck Kessie che ha tenuto banco per giorni dopo il derby: “Tutto chiarito. Intorno a questa storia si è fatta molta confusione, sono cose che possono accadere, niente di particolare. Sono situazioni di nervosismo generate in una partita così tesa, tutti vogliono giocare il derby. I ragazzi si sono chiariti e si va vanti”.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it