Franck Kessié Hakan Calhanoglu
Franck Kessié e Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Mancano soltanto cinque partite alla fine della stagione. Il Milan ha fallito l’accesso alla finale di Coppa Italia. In campionato è ancora quarto, ma adesso arriva il Torino.

In questo momento è la peggior partita possibile. E con un’altra sconfitta, il ‘Diavolo’ può compromettere l’intero cammino Champions. Gli uomini di Walter Mazzarri sono in grande forma, fisica e mentale. Ma soprattutto hanno quella spensieratezza che in partite simili può fare la differenza. Il Toro sta vivendo un sogno: se va bene ok, se va male sarà comunque una grande stagione. Il mancato quarto posto invece per il Milan è una catastrofe. Perché senza la qualificazione alla coppa più importante d’Europa, la società sarà costretta e fare un mercato di rinunce. E soprattutto, sarà costretta a vendere per fare cassa e finanziare eventuali acquisti. ‘Sky Sport’ ha fatto il quadro della situazione.

Calciomercato Milan, Romagnoli-Donnarumma intoccabili

La prima grana da risolvere è la questione allenatore. Dopo MilanLazio, si ha la netta sensazione che con o senza quarto posto Gattuso può andar via. Invece la campagna acquisti dipenderà eccome dalla qualificazione o meno in Champions League: se ci arrivi, allora ci sono più soldi da spendere (rimanendo sempre nei parametri UEFA); se non ci arrivi, allora sei costretto a rivedere i tuoi piani e a cedere qualcuno. Ricordiamo che Jesus Suso, uno dei più criticati dai tifosi in questo periodo, ha una clausola rescissoria da 40 milioni, cifra che al momento nessuna squadra spenderà per lo spagnolo. Che è un buon giocatore, ma pieno zeppo di limiti. Secondo quanto riportato da ‘Sky Sport’, ci sono due sacrificabili: Franck Kessie e Hakan Calhanoglu. Il Milan li valuta entrambi 30 milioni circa. Sul turco ci sono due squadre di Premier League. L’ivoriano anche piace in Inghilterra, ma anche dalla Cina potrebbe arrivare qualche offerta. Gli intoccabili invece sono Gianluigi Donnarumma e Alessio Romagnoli: loro due sono invece considerati intoccabili (hanno una valutazione fra i 50 e i 60 milioni). I rossoneri, in ogni caso, non possono osare. Bisognerà per forza spendere quanto incassato.

 

Redazione MilanLive.it