Milan, oggi confronto Gattuso-Bakayoko a Milanello

Gattuso Gennaro AC Milan
Rino Gattuso (©Getty Images)

NEWS MILAN BOLOGNA – Brutto quanto successo nel primo tempo di Milan-Bologna sulla panchina rossonera. Gennaro Gattuso aveva detto a Tiemoué Bakayoko per prepararsi ad entrare, ma il francese ha svolto tutto in maniera lenta e svogliata. Ciò ha spinto Rino a mandare dentro José Mauri al suo posto e poi con l’ex Monaco c’è stato un breve battibecco.

Nell’immediato post-partita il mister non ha voluto scagliarsi contro il giocatore di proprietà del Chelsea. Ha spiegato la propria scelta, però ha anche spiegato che questa situazione andrà risolta nello spogliatoio e non pubblicamente. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, oggi a Milanello ci sarà il confronto tra Gattuso e Bakayoko. C’è grande curiosità di sapere cosa uscirà fuori da questo colloquio.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

News Milan: Gattuso a colloquio con Bakayoko oggi

In mattinata il calciatore ha scritto su Instagram la propria versione. Ha spiegato di aver ricevuto parole inattese da Rino e di aver semplicemente risposto allo stesso modo. La sua presa di posizione tramite social network lascia a desiderare. Tutti hanno visto il suo atteggiamento quando Gattuso gli ha detto di prepararsi per sostituire Biglia. È stato lento e svogliato, è stato evidente.

Questo episodio sicuramente allontana ulteriormente Bakayoko da Milanello. Ormai era chiaro che la sua permanenza sarebbe stata complicata, sia per ragioni economiche (senza qualificazione Champions League era scontato l’addio) che disciplinari. Il mediano di proprietà del Chelsea era già stato richiamato per aver esposto con Franck Kessie la maglia di Francesco Acerbi dopo Milan-Lazio. Più recentemente ha avuto un clamoroso ritardo ad un allenamento e sembra non fosse il primo. A fine campionato le strade di Tiemoué e del club rossonero si divideranno. Vedremo poi se il giocatore rimarrà a Londra nei Blues oppure se si trasferirà in un’altra squadra.

 

Redazione MilanLive.it