Fiorentina-Milan, è stato Biglia a chiedere la convocazione

Lucas Biglia Milan
Lucas Biglia (foto AC Milan)

MILAN NEWS – Grande stupore ieri, al momento dell’ufficializzazione dei convocati del Milan in vista del match di Firenze di questa sera: presente anche Lucas Biglia nonostante il recente infortunio al bacino.

Il centrocampista argentino, infortunatosi durante il match con il Bologna e costretto al forfait dopo una ventina di minuti, si è allenato pochissimo in settimana e praticamente mai con il resto del gruppo, dichiarandosi indisponibile per l’importante gara di oggi con la Fiorentina. Nonostante ciò Gennaro Gattuso ha voluto inserirlo nell’elenco dei convocati in partenza per la Toscana.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Una scelta, spiegata ieri in conferenza stampa da Gattuso, dettata evidentemente dalla volontà di portare con sé il maggior numero di risorse, non solo di campo ma anche per il bene dello spogliatoio. Oggi inoltre la Gazzetta dello Sport rivela il retroscena che c’è dietro alla convocazione: è stato lo stesso Biglia, nonostante il dolore ancora forte alla schiena, a chiedere di essere convocato per non ‘abbandonare’ la squadra in un momento così particolare.

Un gesto da leader e da veterano quello dell’ex Lazio, che nonostante abbia passato due stagioni non così esaltanti al Milan è comunque molto legato al club rossonero ed ai suoi compagni, che lo considerano per questi atteggiamenti un punto di riferimento caratteriale. Biglia dunque, con l’ok del Milan e della Lega, dovrebbe indossare la pettorina e andare in panchina oggi al Franchi, per incoraggiare i compagni da vicino.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it