Calhanoglu di testa, Fiorentina sconfitta. Il Milan è vivo

Fiorentina-Milan
Fiorentina-Milan (foto MilanLive.it)

FIORENTINA MILAN – Il Milan tiene vive le speranze Champions League con una vittoria molto pesante. Un gol di Hakan Calhanoglu nel primo tempo, di testa, regala tre punti molto importanti alla squadra di Gennaro Gattuso.

Da mesi non si vedeva un Milan dominante come quello del primo tempo contro la Fiorentina. Si possono contare sulle dita della mano le volte in cui la squadra viola supera la metà campo. Ma non è il solito possesso palla blando e inutile. I rossoneri tengono il pallino del gioco e creano almeno tre occasioni importanti. La prima capita sul sinistro di Suso, dopo un’ottima azione di Musacchio: lo spagnolo non apre il piatto abbastanza e Lafont para senza problemi. Pochi minuti dopo, anche Calhanoglu tiene caldi i guantoni del giovane portiere francese con un tiro dal limite dell’area. Verso la mezz’ora, il Milan trova la rete che sblocca il risultato: è il turco, di testa, a mettere la palla alle spalle di Lafont. Il primo tempo si chiude sotto il controllo del ‘Diavolo’.

Ci si attende una reazione viola. Ed arriva puntuale, anche se caotica e non proprio incisiva. Nei primi minuti del secondo tempo, infatti, Muriel e compagni riescono a creare qualche pericolo nei pressi di Donnarumma. Al 52’ arriva la prima opportunità per la Fiorentina: il protagonista è ovviamente Federico Chiesa, che controlla la palla, si gira e calcia verso il secondo palo: la palla supera la traversa di poco. Qualche minuto dopo, è Mirallas a rendersi pericolo: bravo Gigio a rimanere in piedi e a neutralizzare. Il forcing viola si attenua e il Milan riesce a rialzare il baricentro. Cutrone – entrato al posto di Piatek – sfiora il raddoppio: il suo tiro finisce fuori di dieci centimetri. Senza troppi patemi, la partita si chiude e il ‘Diavolo’ conquista tre punti fondamentali.

PER LE FORMAZIONI UFFICIALI DI FIORENTINA-MILAN CLICCA QUI

DOVE VEDERE FIORENTINA-MILAN? CLICCA QUI PER LA GUIDA COMPLETA

Serie A, Fiorentina-Milan: cronaca e risultato del match