Gazzetta – Milan-Morace, rottura per divergenza di vedute

Carolina Morace
Carolina Morace, coach Milan femminile (Foto AC Milan)

NEWS MILAN – In mattinata inaspettatamente è arrivato un comunicato ufficiale da parte del Milan. Il club ha annuncio l’addio di Carolina Morace, che da oggi non è più il coach della squadra femminile.

Arrivata soltanto un anno fa – scelta da Massimiliano Mirabelli e Marco Fassone -, aveva un contratto fino a giugno 2020. Il rapporto invece si è interrotto in netto anticipo. Stando a quanto scrive ‘Gazzetta.it’, dietro a questa scelta c’è un motivo ben preciso: pare infatti che fra la Morace e la società c’era una divergenza di vedute su alcuni aspetti. Per il momento la squadra è stata affidata a Nicola Williams, vice dell’ormai ex coach delle rossonere. Vedremo se il club per la prossima stagione sceglierà un altro allenatore o meno.

La notizia ha fatto molto rumore perché, come già detto, nessuno se l’aspettava. Il Milan femminile, al suo primo anno di vita, ha fatto molto bene: le ragazze della Morace hanno chiuso il campionato al terzo posto, dietro a due corazzate come la Fiorentina e la Juventus. Nel corso dei mesi, tra l’altro, hanno messo in mostra anche un bel calcio, molto interessante. Inoltre il campionato ha avuto grande seguito dai tifosi stessi, che hanno sostenuto la squadra in ogni momento.

La Morace aveva un altro anno di contratto, ma insieme al Milan ha maturato la soluzione del divorzio. Da capire quali siano queste effettive divergenze fra le parti. Il coach, poco dopo il comunicato ufficiale, ha rivolto un bel messaggio a tutto il mondo rossonero tramite il suo profilo Instagram. Facciamo a lei e al Milan femminile un grosso in bocca al lupo per il futuro.

 

Redazione MilanLive.it