News Milan: Gennaro Gattuso ha parlato in conferenza stampa nel post gara col Frosinone.

Gennaro Gattuso AC Milan
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

Il Milan vince la sua terza partita di fila. Contro il Frosinone in gol Krzysztof Piatek e Jesus Suso. Ma il momento più importante del match è il rigore parato da Gianluigi Donnarumma sullo 0-0.

Gennaro Gattuso ha rilasciato alcune dichiarazioni anche in conferenza stampa dopo la sfida col Frosinone. Il tecnico ha parlato di se stesso e del suo lavoro: “Devo ancora crescere. Però mi sento bravo, e non è presunzione. Ma so che devo migliorare qualcosina, lo dirà il tempo poi. In questo lavoro bisogna ascoltare tutti, ma fondamentalmente a casa sei un uomo solo. Non riesci a dormire la notte, stai li a pensare con carta e penna. Mi sono divertito moltissimo“.

GATTUSO: “LA PARATA DI GIGIO RACCHIUDE LA STAGIONE. ABATE MANCHERA'”

Jesus Suso è stato criticato per lungo tempo, ma nelle ultime gare è tornato sui suoi livelli. Gattuso ci ha sempre creduto: “Impossibile essere al top per tutta la stagione. Ognuno ha delle caratteristiche, ci sta che non abbia avuto continuità. Non è un mio cocco. Così come non lo è nessuno. Faccio solo delle scelte“.

Nonostante le tante critiche, San Siro ha omaggiato Rino con dei bellissimi cori. L’allenatore commenta: “Qualcosa con questa maglia l’ho fatta. E non solo da calciatore… Che il Milan vada in Europa sia una cosa dovuta. Ci arriviamo per il secondo anno in Europa League. Siamo sopra a Roma e Lazio, e non era scontato. Poi sicuramente c’è rammarico per i cinque punti in sette partite“.

Infine sul suo futuro: “Non è un mio problema, semmai vostro. Io devo solo ringraziare la società per questo percorso. Su qualcosa ho sbagliato, ma credo di aver fatto anche cose positive“.

GATTUSO: “TANTE CHIACCHIERE, MA PARLA LA CLASSIFICA. SPERO DI RIMANERE”

 

Redazione MilanLive.it