News Milan: le dichiarazioni di Krzysztof Piatek, ospite al Premio Gentleman, ai microfoni di ‘Sky Sport’.

Krzysztof Piatek
Krzysztof Piatek (©Getty Images)

Ieri ha ritrovato finalmente il gol dopo oltre cinquecento minuti di digiuno. Krzysztof Piatek si è sbloccato nel momento più importante. La sua rete, la prima contro il Frosinone, ha permesso al Milan di scrollarsi di dosso un peso e giocare con maggior tranquillità.

Presente al Premio Gentleman, il polacco ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di ‘Sky Sport’. L’ex Genoa ha ribadito la sua felicità per la rete di ieri e per la vittoria della squadra: “Sì, sto meglio, ho segnato e abbiamo vinto. Sono felice“. La qualificazione in Champions League è molto difficile, ma lui ci crede: “La qualificazione è ancora possibile certo, però dobbiamo vincere contro la Spal. Siamo sotto alle altre, Atalanta e Inter“.

Purtroppo la Juventus non ha vinto contro l’Atalanta nel posticipo di ieri. Una vittoria bianconera poteva significa sorpasso per il Milan: “Dopo il Frosinone speravamo che la Juventus potesse vincere, ma così non è stato. Quello che rimane è vincere a Ferrara e sperare negli altri risultati“. Sui suoi incredibili numeri sul piano realizzativo: “Difficilmente potevo pensarlo, passare dalla Polonia all’Italia era impensabile a inizio anno“.

Alla domanda sul suo futuro, Piatek ha risposto così: “Io non penso a questo adesso. Sono concentrato sulla prossima partita contro la Spal. Ovviamente spero di giocare la Champions League col Milan”. In queste settimane qualcuno ha messo in dubbio la sua permanenza al Milan in estate. La qualificazione in Champions potrebbe incidere anche su questo.

ROMAGNOLI: “MIGLIORATI CON GATTUSO. FUTURO? STO BENE AL MILAN”

 

Redazione MilanLive.it