Tuttosport – Milan, su Gattuso le ombre di Inzaghi e Allegri

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi (©Getty Images)

MILAN NEWS – La concentrazione del Milan è tutta sull’incontro di questa sera contro la Spal, che potrebbe ancora consegnare un piazzamento Champions League in extremis.

A prescindere da come andrà l’ultima giornata di campionato, si discuterà da domani in avanti del destino della panchina rossonera. Gennaro Gattuso avrà molte chance di restare alla guida se dovesse centrare il quarto posto, approfittando dell’eventuale caduta di una tra Inter e Atalanta, ma non è detto che i nuovi progetti sportivi del Milan vedano un cambio netto anche alla guida tecnica.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Secondo ciò che scrive Tuttosport resta forte la candidatura di Simone Inzaghi per il Milan del futuro: il tecnico laziale lascerà la capitale dopo la sfida di oggi contro il Torino e spera in una chiamata da una ‘big’ del campionato. La vittoria della Coppa Italia e il bel gioco mostrato dalla sua Lazio fanno di Inzaghi un allenatore giovane e intrigante anche per una squadra da rilanciare come il Milan.

Occhio però anche alla ‘pazza idea’ Massimiliano Allegri: è già ufficiale il divorzio dopo cinque stagioni dalla Juventus e il tecnico che ha allenato il Milan dal 2010 al 2014 potrebbe ricevere un sondaggio concreto a breve da Ivan Gazidis. Una soluzione molto affascinante ma al momento molto fantasiosa, pure se qualche settimana fa al programma tv ‘Che tempo che fa’ Allegri si è lasciato andare ad una confessione pro-Milan con il tifosissimo rossonero Teo Teocoli.

Inoltre il quotidiano sportivo cita anche i nomi di altri tre allenatori che potrebbero essere presi in considerazione per un eventuale dopo-Gattuso: si tratta del già citato Leonardo Jardim, del francese Rudi Garcia e di Roberto De Zerbi, attuale mister del Sassuolo.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it