Home Milan News Milan, il terzo addio di Leonardo: ecco le ragioni

Milan, il terzo addio di Leonardo: ecco le ragioni

News Milan, per Leonardo terzo addio al club: scopriamo le motivazioni.

Leonardo
Leonardo de Araujo (©Getty Images)

Il ritorno di Leonardo al Milan è durato meno di un anno. Era fine luglio 2018 quando Elliott Management Corporation annunciava il suo ingaggio nel ruolo di direttore generale dell’area tecnico-sportiva. Dieci mesi dopo sta maturando l’addio. Proprio oggi dovrebbe esserci il comunicato ufficiale del divorzio.

Come evidenziato dal quotidiano Tuttosport, si chiama della terza vola che il brasiliano saluta il Milan. Il primo lo ha dato da giocatore, il secondo da allenatore nell’estate 2010 e ora arriva il tris da dirigente nel 2019. Leonardo dirà addio a causa delle diverse vedute rispetto alla proprietà Elliott Management Corporation e all’amministratore delegato Ivan Gazidis. Verrà attivata la clausola rescissoria che gli permette di lasciare il club.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

News Milan, divergenze tra Leonardo e Gazidis

Il dirigente sudamericano avrebbe voluto maggiore autonomia nelle scelte, invece si è ritrovato a dover fare i conti con i grandi poteri che Elliott ha dato a Gazidis. Il manager sudafricano ha molte deleghe e sempre maggiore influenza nelle decisioni dell’area sportiva. Per Leonardo difficile lavorare in condizioni simili. Idee diverse anche per il futuro, dato che l’attuale direttore generale dell’area tecnico-sportiva non vorrebbe puntare solamente sui giovani. Non a caso per gennaio aveva cercato sia Cesc Fabregas che Zlatan Ibrahimovic, poi non arrivati.

Gazidis ha ricevuto mandato da Elliott di sistemare i conti del bilancio, cosa fondamentale sia nell’ottica di rispettare i parametri del Fair Play Finanziario UEFA che per poter rivendere il Milan tra 3-4 anni. L’ex CEO dell’Arsenal vuole iniziare un percorso finalizzato a questo obiettivo, puntando su giovani talenti a basso costo da valorizzare. Al posto di Leonardo potrebbe arrivare Luis Campos, che in questi anni ha lavorato bene prima al Monaco e poi al Lille. Uno che di talenti se ne intende.

Gattuso conferma: “Giusto lasciare il Milan. Non mi interessa dei soldi”

 

Redazione MilanLive.it