Mino Raiola
Mino Raiola (foto Facebook)

MILAN NEWS – E’ notizia di oggi quella riguardante la condanna del noto e molto discusso procuratore internazionale Mino Raiola.

L’agente italo-olandese, che cura gli interessi fra gli altri di Zlatan Ibrahimovic e Giacomo Bonaventura, dovrà pagare un’ammenda per via delle parole diffamatorie rilasciate (anzi scritte e pubblicate) nei confronti di una vecchia conoscenza milanista, l’ex allenatore Arrigo Sacchi.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Come ricorda Sportmediaset il tutto risale al day-after dell’incontro Italia-Polonia di Nations League, terminato in parità. All’epoca Sacchi, intervenuto in diretta radiofonica, commentò in maniera poco positiva la prova degli azzurri ed in particolare di Mario Balotelli, chiedendosi il motivo di tanta considerazione per un attaccante troppo altalenante nei comportamenti e nelle prestazioni in campo.

Raiola, che detiene anche la procura di Balotelli, non prese affatto bene le critiche, comunque molto educate, di Sacchi e rispose con un post piuttosto aspro: “Le parole di Sacchi su Balotelli confermano quello che tutti pensano ma che non hanno il coraggio di dire: è fuso e ormai mi fa solo pena”.

Sacchi ha querelato Raiola per l’intervento decisamente sopra le righe e il Gip ravennate Janos Barlotti, come chiesto dal Pm Monica Gargiulo, si è espresso considerato diffamatorie le affermazioni dell’agente italo-olandese, il quale è stato condannato ad una sanzione di 6.750 euro.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it