stefano sensi calciomercato milan
Stefano Sensi (©Getty Images)

Calciomercato Milan: Inter ora in vantaggio per Sensi, l’agente Giuseppe Riso ha confermato.

L’Inter ha superato il Milan nella corsa a Stefano Sensi. Questa è l’indiscrezione del momento. Per tanti mesi la società rossonera ha trattato col Sassuolo, fino ad arrivare un accordo di massima con il giocatore: contratto da cinque anni a 1,8 milioni.

Ma è sempre mancata la fumata bianca con il club. L’offerta di prestito biennale con riscatto a 15 milioni non è piaciuta a Giovanni CarnevaliGiorgio Squinzi, che valutano addirittura il giocatore 35 milioni. Il contratto di Sensi è in scadenza nel 2023, non nel 2020 come si pensava inizialmente. Ha rinnovato nel mese di ottobre. Ecco perché il club neroverde spinge per ottenere una cifra più alta. I nerazzurri sono vicinissimi, come racconta Tuttomercatoweb.

L’offerta di Piero Ausilio è di prestito con diritto di riscatto a 22 milioni, sette in più rispetto a quelli proposti dal Milan. Nell’affare anche il giovanissimo Gravillon. Apertura totale anche da parte di Giuseppe Riso, agente del giocatore. Il quale, intercettato dai colleghi, ha dichiarato: “Una chiacchierata, stiamo ragionando. Ci sono buone sensazioni“. Parole che alimentano le speranze interiste. In questo momento si può definire il Biscione in vantaggio rispetto ai rossoneri, bloccati dalle richieste del Sassuolo ritenute non congrue da Paolo Maldini, Zvonimir Boban e Frederic Massara.

MILAN, MONTELLA VUOLE BIGLIA ALLA FIORENTINA

 

Redazione MilanLive.it