Ivan Strinic
Ivan Strinic (©Getty Images)

MILAN NEWS – Era giunto al Milan a costo zero, in un’estate nella quale si era persino classificato come vice-campione del Mondo con la Nazionale croata.

Ivan Strinic però ha trascorso una stagione ai margini della rosa milanista, più che per scelte tecniche per questioni relative alla sua salute. Il difensore è stato fermo per mesi a causa di un’aritmia cardiaca da non sottovalutare, risolta poi con un piccolo intervento e con un periodo di assoluto riposo da campi e allenamenti.

Il terzino croato ora è in bilico: dopo una stagione intera senza neanche una presenza ufficiale, il Milan dovrà capire cosa fare con il classe ’87. I rossoneri per la corsia mancina di difesa al momento vantano già tre calciatori, ovvero Ricardo Rodriguez, Diego Laxalt e lo stesso Strinic, mentre è in arrivo già domani il nuovo acquisto Theo Hernandez dal Real Madrid. Dunque almeno due dei terzini appena citati dovrebbero lasciare la rosa rossonera.

Secondo quanto riportato da Tuttosport Strinic verrà valutato durante il ritiro estivo a Milanello, in particolare da Marco Giampaolo. Il neo tecnico rossonero lo conosce bene per averlo allenato alla Sampdoria due stagioni fa e potrebbe dargli una nuova chance come alternativa di Hernandez sulla corsia sinistra. Molto dipenderà dunque da Giampaolo ma anche dalle condizioni fisico-atletiche di un calciatore che in pratica viene da quasi dodici mesi di panchine, tribune e infermerie.

CorSera – Il Milan insiste per Veretout: è sfida al Napoli

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it