Boban, Maldini e Massara hanno bisogno di fare cessioni. Ma finora le operazioni di calciomercato in uscita stanno risultando un po’ difficili per il Milan.

Hakan Calhanoglu Jesus Suso Franck Kessie Fabio Borini
Hakan Calhanoglu, Jesus Suso, Franck Kessie e Fabio Borini in Milan-Lazio (©Getty Images)

In casa Milan c’è ovviamente grande voglia di rinforzare la squadra, così da consegnare a Marco Giampaolo un gruppo competitivo. Paolo Maldini, Zvonimir Boban e Frederic Massara stanno lavorando intensamente.

Ma il desiderio di prendere rinforzi deve anche andare di pari passo con la necessità di far quadrare i conti. I bilanci del club in questi anni sono stati disastrosi, dunque la dirigenza deve essere attenda nell’operare in sede di calciomercato. Diventano fondamentali le cessioni, obbligatorie per fare cassa e disporre di maggiori risorse.

Calciomercato Milan LIVE, le notizie di oggi venerdì 5 luglio 2019

Da Biglia e Suso: cessioni complicate per il Milan

Nel Milan non mancano i giocatori dei quali la società si libererebbe volentieri. Diversi non rientrano nel progetto tecnico-tattico di Giampaolo. Ma si sta facendo fatica a piazzarli. In parte a causa degli ingaggi elevati e in parte per divergente inerenti le valutazioni dei cartellini.

In difesa bisogna vendere due terzini sinistri, dato che ve ne sono quattro in organico dopo l’arrivo di Theo Hernandez. Qualcuno tra Ricardo Rodriguez, Ivan Strinic e Diego Laxalt lascerà Milanello ma mancano le offerte ora. Non incedibile neppure Gianluigi Donnarumma, ma il PSG non ha offerto i 60 milioni di euro richiesti. La proposta da 20 milioni più Alphonse Areola è stata respinta al mittente.

Anche Lucas Biglia è ritenuto vendibile, ma il suo ingaggio da 3-3,5 milioni netti blocca ogni discorso. La Fiorentina lo vorrebbe, su richiesta di Vincenzo Montella, ma l’operazione è complicata. Cedibili anche i vari esterni offensivi Fabio Borini, Jesus Suso e Samuel Castillejo. Tuttavia, mancano le proposte. Stesso discorso per André Silva e Patrick Cutrone, per i quali sono arrivate manifestazioni di interessa senza offerte importanti sul piatto.

Il Milan spera di riuscire a sbloccare il proprio calciomercato in uscita. Le cessioni sono fondamentali sia per l’equilibrio del bilancio che per avere maggiori risorse economiche da investire.

Calciomercato Milan, anche il Monaco su André Silva: ecco la formula

 

Redazione MilanLive.it