Milan, rilancio per Veretout: sorpasso a Roma e Napoli

Nuova offerta del Milan per Jordan Veretout: 15 milioni più l’inserimento di un rossonero. Il Diavolo, ora, balza davanti a Roma e Napoli. 

Jordan Veretout
Jordan Veretout (©Getty Images)

Accelerata del Milan per Jordan Veretout. Pochi giorni dopo il blitz vincente per Ismael Bennacer, e già preso Rude Krunic sempre dall’Empoli, ora la società rossonera affonda il colpo anche per il centrocampista classe 93 in uscita dalla Fiorentina.

Nonostante il muro viola in merito al prezzo, il Diavolo ha deciso di percorrere con ostinazione la salita. I problemi alla base sono due: la cifra appunto, su cui la società di Rocco Commisso sembrerebbe non volersi smuovere dai 25 milioni richiesti, e la forte concorrenza di Roma e Napoli.

Milan-Veretout, c’è Biglia nell’offerta

Le parti trattano e i rossoneri cercano di calare il prezzo attraverso una contropartita tecnica. Inizialmente, prima che venisse tolto definitivamente dal mercato dopo un saggio dietrofront, la società aveva anche pensato di sacrificare Patrick Cutrone.

La seconda idea riguarda invece Lucas Biglia, un pupillo di Vincenzo Montella già ai tempi del Milan. E qui si registra un rialzo: dopo la prima proposta comprensiva di cartellino dell’argentino e 13 milioni, ora – rivela La Gazzetta dello SportElliott ha rilanciato a 15.

Milan, sorpasso a Roma e Napoli per Veretout

Il giocatore, per quanto piaccia al tecnico, lascia comunque qualche perplessità: più che per gli acciacchi fisici, è per l’ingaggio da tre milioni all’anno. Così alla fine – sottolinea il quotidiano – si può chiudere anche per solo per soldi, ma intanto c’è comunque il sorpasso del Diavolo ai danni delle concorrenti.

Un’altra carta che il Dt Paolo Maldini può giocarsi è Diego Laxalt, esterno in uscita soprattutto dopo l’arrivo di Theo Hernandez che ora vede ben quattro esterni sulla corsia mancina. Ieri l’agente dell’uruguaiano era in sede e si è discusso del suo futuro che molto probabilmente sarà lontano da Milanello.

In caso di partenza di Cristiano Biraghi da Firenze – rivela la GdS – potrebbe essere effettivamente una soluzione, ma anche in questo caso la Fiorentina non ha fretta. Veretout intanto, sapientemente, ha evitato lo scontro: pensava di chiedere di essere esentato dal ritiro, invece è tra i convocati che oggi partiranno per Moena e aspetterà la telefonata decisiva direttamente lì in montagna.

Gazzetta – Milan, sfuma Donnarumma al PSG: il punto in uscita

 

Redazione MilanLive.it