L’affare Bennacer non è ancora chiuso. Nonostante l’intesa già raggiunta con l’Empoli, il Milan deve ancora trovare quella col giocatore sull’ingaggio.

ismael bennacer
Ismael Bennacer (©Getty Images)

L’operazione che dovrebbe portare Ismael Bennacer al Milan vive una fase di stallo inatteso. Infatti, una volta trovato l’accordo con l’Empoli, sembrava che l’accordo sul contratto del giocatore fosse una facile formalità. Invece, non è così.

Da quanto emerso nelle scorse ore, non c’è ancora intesa tra il club e l’entourage sull’ingaggio. Il Milan aveva messo sul piatto 1,3 milioni di euro netti annui e successivamente ha alzato l’offerta a 1,5. Ma la richiesta sarebbe per uno stipendio più vicino ai 2 milioni all’anno. Ovviamente c’è un po’ di irritazione dalle parti di via Aldo Rossi, ma la dirigenza rossonera spera di poter stringere un accordo nelle prossime ore.

Calciomercato Milan, affare Bennacer: si chiude o salta la trattativa?

Intanto su Bennacer, che all’Empoli percepisce 400 mila euro annui, sembrano essersi fiondati anche Arsenal e Borussia Dortmund. Il quotidiano Tuttosport spiega che i due club hanno fatto un sondaggio con l’entourage del calciatore, senza però passare per l’Empoli. Il presidente Fabrizio Corsi ieri ha spiegato che entro massimo 48 ore tutto sarebbe stato risolto. La sensazione è che voglia far valere l’accordo col Milan, senza aprire ad altre pretendenti.

Solamente se i rossoneri dovessero tirarsi indietro, Bennacer potrebbe finire altrove. Si cercherà di trovare un’intesa sull’ingaggio nelle prossime ore. L’inserimento di qualche bonus potrebbe aiutare a concludere l’affare. Sicuramente nessuno si aspettava che si creasse questa situazione. Era normale pensare che l’accordo potesse essere raggiunto in fretta, considerando che per il centrocampista algerino il Milan rappresenta una chance importante.

Altra cosa che va detta è che Bennacer ora è impegnato in Coppa d’Africa, quindi non sta seguendo da vicino la trattativa, pur venendo aggiornato ovviamente. E conoscendo l’ambiente del calciomercato, non è difficile credere che le responsabilità siano di chi cura i suoi interessi e che il calciatore sia poco colpevole dello scenario attuale. Comunque nelle prossime ore dovrebbero esserci aggiornamenti importanti.

 

Redazione MilanLive.it