Il sindaco milanese Giuseppe Sala torna ancora a parlare della questione San Siro, restando un po’ scettico sul nuovo progetto di Milan e Inter

Giuseppe Sala sindaco Milano
Giuseppe Sala, sindaco di Milano (©Getty Images)

In questi giorni l’argomento stadio a Milano sta facendo discutere e proponendo anche molte novità interessanti.

E’ di ieri l’ufficialità del progetto del nuovo impianto calcistico condiviso tra Milan e Inter. Le due squadre cittadine hanno scelto la linea che prevede l’abbattimento di San Siro e la costruzione nell’area adiacente dello stadio moderno e innovativo che possa portare i club in linea con strutture e fatturati del resto d’Europa.

Ancora scettico su questa situazione il sindaco Giuseppe Sala, che ha sempre fatto sapere di votare per il mantenimento e la ristrutturazione del vecchio ‘Meazza’. Il primo cittadino è intervenuto anche oggi sull’argomento, come riportato dal sito web Fcinternews.it.

Questo il commento di Sala sul progetto presentato ieri: ““Io non ho avuto modo di vederlo, ma in questo momento devono verificarlo gli uffici, il primo tema è capire se è in linea con il Pgt, con le leggi speciali sugli stadi, bisogna considerare tutto. Raddoppio di cubature rispetto al Pgt? Questo è quello che appare come prima istanza ed è ovviamente un problema di base. Anche il consiglio deve dare la sua indicazione, non è certamente un tema da vedere come rapporto tra le società e il sindaco o la giunta, l’aula dovrà avere un ruolo importante Non ho detto di essere convinto che serva un nuovo stadio, anzi sono tra i nostalgici di San Siro. Ho detto che di fronte alla proposta delle squadre è difficile che io mi possa girare dall’altra parte”.

Il sindaco ha poi ribadito che San Siro sarà presente, come nei programmi, per l’Olimpiade invernale 2026: “Questa è una promessa nel dossier olimpico e credo sia difficile non mantenerla. È chiaro che io non posso non ascoltare le richieste delle squadre, in teoria c’è anche la possibilità che se noi opponessimo muro totale potrebbero immaginare di lasciare l’area di San Siro e di andare a Sesto San Giovanni, come è stato paventato e a questo punto il dialogo va avviato”.

Milan-Bennacer, oggi nuovi contatti. Occhio al Borussia Dortmund

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it