Milan-Demiral, operazione molto complicata: il punto

Idea Demiral per la difesa del Milan, ma l’affare è tutt’altro che semplice. La Juventus non è certa di cedere il turco e comunque il prezzo non è basso.

Merih Demiral Federico Chiesa
Merih Demiral e Federico Chiesa (©Getty Images)

Tra le priorità del calciomercato estivo del Milan c’è sicuramente l’acquisto di un difensore centrale. La partenza di Cristian Zapata e i problemi fisici di Mattia Caldara impongono alla dirigenza di muoversi per prendere un innesto in tale ruolo.

Il rinforzo era stato individuato settimane fa nel giovane talento turco Ozan Kabak, per il quale il club era pronto ad investire i 15 milioni di euro della clausola rescissoria. Ma il ragazzo ha preferito andare allo Schalke 04, rifiutando pure il Bayern Monaco, visto che a Gelsenkirchen ha maggiori chance di giocare. Sfumato lui, la società di via Aldo Rossi sta valutando diverse alternative.

Calciomercato Milan, idea Demiral: la situazione

In questi giorni circolano diversi nomi per la difesa del Milan. Si va da Dejan Lovren del Liverpool a Matija Nastasic dello Schalke 04, passando per Fabian Schar del Newcastle United ed Eric Bailly del Manchester United. Ma tra i centrali accostati ai rossoneri c’è pure Merih Demiral, talento che si è messo in luce nel Sassuolo nella seconda parte dell’ultima stagione.

Il giocatore era approdato in Italia con la regia della Juventus, che lo ha poi acquistato per 18 milioni di euro a inizio luglio. Il 21enne turco non parte certamente come titolare nelle gerarchie di Maurizio Sarri, soprattutto dopo l’approdo in bianconero di Matthijs de Ligt. Le ultime indiscrezioni rivelano che il Milan sta pensando di prendere Demiral, però l’affare per formula e costi è tutt’altro che semplice.

Oggi il Corriere dello Sport scrive che il cartellino del calciatore viene valutato almeno 30 milioni e che il direttore sportivo Fabio Paratici intende resistere alle offerte. Potrebbe accettare la cessione solamente con una formula che permetta alla Juventus di non perdere completamente il controllo su Demiral. Operazione difficile per il Milan, che ovviamente non vorrebbe rischiare di valorizzare un talento che poi può ritornare a Torino. I contatti sono in corso, vedremo se porteranno a qualcosa di concreto.

 

Redazione MilanLive.it