Clamoroso in Olanda: crolla una parte del tetto dell’AFAS Stadion, impianto in cui gioca le partite casalinghe l’AZ Alkmaar. Per fortuna non ci sono feriti.

AFAS Stadion AZ Alkmaar
AFAS Stadion (©Getty Images)

Sono immagini impressionati quelle che arrivano direttamente dall’Olanda. Precisamente ad Alkmaar, città sede dell’AZ, una delle squadre più note del campionato oranje. Nel pomeriggio una parte del tetto dello stadio è crollato.

Fortunatamente l’AFAS Stadion era vuoto, quindi non ci sono feriti. Ma se fosse successo durante una partita, i danni sarebbero stati incalcolabili. Invece solo un rumore enorme e tanta paura. La causa del crollo, per il momento, sarebbe il forte vento. Un evento che, in un paese sviluppato come l’Olanda, non dovrebbero accadere.

Invece, come racconta De Telegraaf, non è la prima volta che da quelle parti succedono episodi simili. Otto anni fa, al Grolsch Veste, casa del Twente, capitò la stessa dinamica: crollo di una parte del tetto, ma quella volta ci furono quattordici feriti e due morti.

L’AFAS Stadion è stato inaugurato nel 2006 e circa cinque anni dopo la Midreth, società che ha costruito l’impianto, è fallita. Difficile adesso pensare che l’AZ Alkmaar possa tornare a giocare presto nel proprio stadio.

Robert Eenhoorn, direttore generale del club, in conferenza stampa si è detto “Scioccato per quanto accaduto ma allo stesso tempo rassicurati dal fatto che questo crollo non abbia causato feriti“. Il dirigente ha spiegato poi che nessuna gara sarà giocata nell’impianto fino a che non ci saranno i dovuti controlli.

Feronikeli-Milan 0-2: tabellino, voti e pagelle. Suso brilla, bene Leao