Sondaggio dell’Atalanta per Laxalt, che approderebbe volentieri alla corte di Gasperini. Il Milan è disponibile alla cessione, ma c’è un problema.

Diego Laxalt
Diego Laxalt (©Getty Images)

Sono giorni nei quali si parla molto del futuro di Diego Laxalt, giocatore che il Milan è disposto a cedere. Il laterale sinistro uruguayano può lasciare Milanello, però manca l’offerta giusta.

C’è stato qualche sondaggio da parte di Parma e Spal, ma sono due destinazioni che non attirano molto il giocatore. Laxalt piace al Torino, che deve ancora avanzare un’offerta concreta per regalare così un nuovo esterno sinistro di centrocampo a Walter Mazzarri. In Italia spunta un’altra opzione.

Sky Sport rivela che pure l’Atalanta ha chiesto informazioni sul calciatore del Milan. Laxalt sarebbe ben felice di tornare a lavorare con Gian Piero Gasperini, allenatore che conosce bene dai tempi del Genoa. L’ostacolo dell’operazione è la formula: il club rossonero non vuole cedere il sudamericano in prestito. Invece la Dea preferisce un affare basato su un trasferimento a titolo temporaneo.

Domani gli agenti del giocatore saranno a Casa Milan per incontrare la dirigenza. Il colloquio avrebbe dovuto avvenire oggi ed è stato rinviato. Potrebbero esserci novità sulla pista Atalanta oppure su altre alternative. Il cartellino di Laxalt viene valutato circa 13 milioni di euro. Sky Sport segnala che il club bergamasco ha intavolato anche dei discorsi con la Fiorentina per Cristiano Biraghi.

PSG, niente Donnarumma? Leonardo guarda in casa Real Madrid